image

Matera Città dei Sassi

Matera è uno dei due capoluoghi di provincia della Basilicata, una regione incastonata a sud della penisola italiana, bagnata da due mari. La città di Matera si trova sul margine orientale della regione, a pochi chilometri dalla Puglia. Sorge sul vasto alto piano murgiano, un territorio molto vasto caratterizzato dall’alternanza tra ampi pianori calcarei e profonde valli erosive localmente chiamate Gravine.

Matera ha origini molto antiche e una storia millenaria unica al mondo.
La città è famosa per i Sassi che sono i suoi antichi rioni, il sistema urbano originario che l’Unesco ha inserito nel 1993 nella prestigiosa lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità insieme al Parco della Murgia Materana.
Matera inoltre è stata Capitale Europea della Cultura per il 2019.
  • Matera
  • Matera
  • Matera
  • Matera
  • Matera
  • Matera
  • Matera
  • Matera
  • Matera
  • Matera
  • Matera
  • Matera
  • Matera
  • Matera
  • Matera
  • Matera
I Sassi di Matera, il sito Unesco non si contraddistingue per la presenza di uno o più monumenti in particolare ma per la straordinaria integrazione tra la città e il paesaggio che la contiene tracce e testimonianze della presenza umana dalla preistoria fino a oggi.

I Sassi e il Parco della Murgia rappresentano un raro esempio di evoluzione urbana che ha visto nel medesimo territorio l’insediamento in grotta preistorico, trasformarsi in un tessuto abitativo sempre più complesso fino a giungere a quell’intricata architettura spontanea rappresentata dai due antichi rioni dei Sassi di Matera.

Le case, le grotte e le chiese rupestri presenti rappresentano un eccezionale esempio di insediamento scavato nella roccia, perfettamente inserito nell’ambiente naturale circostante, caratterizzato dalla presenza del profondo canyon che lambisce la città e dal pianoro su cui si è sviluppata la città nel Seicento.

Matera è un libro a cielo aperto che illustra alcune tappe fondamentali del lungo cammino culturale dell’uomo. Dai primi insediamenti preistorici, paleolitici e neolitici, a cui sono seguite le varie età dei metalli, si è giunti al cristianesimo e alla città medievale, attraversando il rinascimento, il barocco e il secolo dei lumi, fino alla nascita dell’Italia.
La città antica nei secoli ha subito numerose trasformazioni ma ha conservato la sua matrice rupestre incastonata nello spettacolare paesaggio naturale che la circonda. I Sassi di Matera rappresentano la città antica ma sono anche parte del paesaggio naturale. Paesaggio caratterizzato dall’alternarsi di valloni scoscesi e pianori sconfinati in un territorio segnato dal lavorìo millenario dell’acqua sulla pietra calcarea di cui sono fatti i Sassi.

Matera è una città tellurica e misteriosa che ha colpito l‘immaginario di molti poeti, la sua luce ha affascinato fotografi e cineasti che qui hanno girato alcune pietre miliari del cinema italiano.
Grazie alla sua vicenda storica lunga e complessa e il fatto di essersi affacciata relativamente da pochi anni alla modernità, conserva un notevole patrimonio culturale tradizionale ben rappresentato dalle numerose collezioni etnografiche presenti nei Sassi all’interno delle “case grotta”.

La città offre ai suoi visitatori la possibilità di scoprire, seguendo le labirintiche stradine dei Sassi, una città con una stratificazione culturale e sociale imponente. Ognuno facendosi guidare dalle proprie emozioni può cogliere le trame di un tessuto sociale umile ma profondo, a volte visibile altre volte celato e misterioso. Dai primi insediamenti preistorici che hanno dato impulso alla modalità insediativa di tipo rupestre che caratterizza Matera, fino all’avvento della cultura greco bizantina e alla nascita della città medievale la città dona la possibilità di vedere la profondità delle sue radici e come i suoi abitanti abbiano incredibilmente vissuto nello stesso territorio per centinaia di migliaia di anni.
flagHome